Reti ufficiali dei centri di raccolta per i veicoli a fine vita

Nel 2005 la F.lli Papa siglò il contratto con la maggiore casa Automobilistica Italiana: FIAT AUTO S.P.A. ora FCA (FIAT, LANCIA, ALFA ROMEO, FIAT PROFESSIONAL), entrando così a far parte del network nazionale di autodemolitori per la raccolta ed il trattamento dei veicoli a fine vita. Analogamente siglò contratti con le seguenti case automobilistiche estere: FORD ITALIA SPA, ASTON MARTIN LAGONDA LIMITED, JAGUAR ITALIA SPA, MAZDA MOTOR ITALIA SPA, VOLVO AUTO ITALIA SPA, LAND ROVER ITALIA SPA, CITROEN ITALIA SPA, PEUGEOT AUTOMOBILI ITALIA SPA, DAIHATSU ITALIA SPA, NISSAN ITALIA SPA, MELIAN ITALIA SPA (TATA).

Negli ultimi anni si sono aggiunti anche i contratti con: OPEL, CHEVROLET, CADILLAC, TOYOTA, LEXUS, MASERATI, IVECO, CHRYSLER, JEEP, DODGE, EURASIA MOTOR COMPANY SPA, GIOTTI VICTORIA, SUZUKI e KIA.

La F.lli PAPA snc, quindi, fa parte della rete dei Centri di Raccolta di Qualità, che le case costruttrici erano tenute a costituire, in recepimento della Direttiva Europea 2000/53/CE. Detta direttiva sancisce che le case automobilistiche, nazionali ed estere, devono organizzare una propria rete di centri di raccolta di veicoli fuori uso opportunamente e capillarmente distribuita sul territorio nazionale, presso la quale è assicurato il ritiro dei veicoli fuori uso senza costi aggiuntivi per il cliente.

Nel mese di gennaio 2018 F. lli PAPA snc ha concluso con esito positivo il Processo di Assessment del “Progetto ELV” di UNRAE, risultando conforme a tutti i requisiti testuali, di diligenza e di performance richiesti dalle Case costruttrici estere ai centri di raccolta dei veicoli a fine vita.